Comune di Travo

Il potere di salvare una vita

DAE

In Italia, tra le 60.000 e 70.000 persone, ogni anno, vengono colpite da un arresto cardiaco improvviso: una ogni 8 minuti circa. Molte di queste persone sono colpite all’interno dell’abitazione o del luogo di lavoro, in alcuni casi sono giovani colpiti sui campi da calcio, nelle palestre delle scuole o nei circoli sportivi. La percentuale di sopravvivenza è intorno al 2% ed è strettamente legata alla tempestività dell’intervento di soccorso.

Non tutti sanno che l’utilizzo, entro pochissimi minuti, di un defibrillatore semiautomatico esterno (DAE), utilizzabile anche da personale non sanitario, opportunamente formato, può salvare la vita alla persona colpita da arresto cardiaco.
Bisogna fare presto però perché ogni minuto di ritardo nella defibrillazione riduce la possibilità di sopravvivenza del 10% circa.

Nel Comune di Travo sono attualmente dislocati sei defibrillatori fissi, in loc. Donceto, loc. Pigazzano, loc. Marchesi di Scrivellano n. 3, loc. Pastori n. 11, piazza Trento 21, presso il Centro Sportivo Comunale - via Carlo Alberto Dalla Chiesa 2, accessibili a tutti e all'interno del campo sportivo comunale.
Inoltre quattro unità sono in dotazione alla Pubblica Assistenza e Soccorso Valtrebbia, con sede in piazza Trieste. 

L'obiettivo è quello di dotare anche le frazioni più lontane dal centro paese di alcuni DAE per permettere l'intervento tempestivo.